Il Comune di Ladispoli con deliberazione consiliare n. 39 del18/06/2018 ha aderito alla stazione unica appaltante della Città metropolitana di Roma capitale , ai sensi dell'art. 37 del dlgs n. 50/2016 “ Aggregazioni e centralizzazione delle committenze",dell'art.13 l.13.08.2010 n.136"Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia", che ha previsto l'istituzione, in ambito regionale, di una o più Stazioni Uniche Appaltanti (SUA), al fine di assicurare la trasparenza, la regolarità e l'economicità della gestione dei contratti pubblici e di prevenire il rischio di infiltrazioni mafiose, rinviando a successivi decreti il compito di individuare e definire le modalità di attuazione; nonchè del D.P.C.M.30.06.2011"Stazione Unica Appaltante" attuativo dell'art.13 della legge citata che ha determinato gli enti, gli organismi e le società che possono aderire alla SUA, disciplinando le attività e i servizi svolti dalle stesse e definendo gli elementi essenziali che devono essere inseriti nelle Convenzioni da stipulare tra Ente aderente e SUA.

Delibera di Consiglio Comunale n° 39 del 18/06/2018
Delibera di Consiglio Comunale n° 56 del 22/10/2018

BANDI, DISCIPLINARI ED ELABORATI DI GARA SONO PUBBLICATI AL SEGUENTE LINK:
CLICCA QUI

 

© 2019 Città di Ladispoli - Via G.Falcone - 00055 Ladispoli (Rm) - Codice Fiscale: 02641830589 - Partita IVA: 01093441002 - comunediladispoli@certificazioneposta.it