NUOVO DPCM, COSA CAMBIA DAL 4 MAGGIO

Lunedì 27 Aprile 2020

Aspettiamo la pubblicazione ufficiale del nuovo DPCM per avere informazioni più precise sulle nuove disposizioni, ma dalla diretta del Presidente del Consiglio abbiamo appreso che, a partire dal 4 maggio:

Ci si potrà spostare, anche al di fuori del proprio comune, oltre che per lavoro, motivi di salute o di necessità urgente anche per andare a trovare i propri parenti, purché venga rispettato il divieto di assembramento e vengano utilizzate protezioni delle vie respiratorie.

Sarà consentito svolgere attività sportiva o attività motoria, ma comunque sempre nel rispetto della distanza di sicurezza.

Potranno riaprire i cantieri privati.

A bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie sarà consentita, oltre alla vendita a domicilio, anche quella da asporto, fermo restando l’obbligo di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.
Sarà comunque vietato consumare i prodotti all’interno dei locali e sostare nelle immediate vicinanze degli stessi.

L’accesso ai parchi e ai giardini pubblici potrà essere consentito, sempre con divieto di assembramento di persone e mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale.
Le aree attrezzate per il gioco dei bambini dovranno rimanere chiuse a meno che non sia possibile consentirne l’accesso contingentato.
I Sindaci potranno disporre la chiusura dei luoghi in cui non sia possibile assicurare il rispetto delle prescrizioni.

Per quanto riguarda il commercio al dettaglio si potrà ripartire dal 18 maggio.

Parrucchieri ed estetisti dovranno aspettare il primo giugno, data prevista anche per l’apertura al pubblico di bar, pub, ristoranti, pasticcerie e gelaterie.

Sempre dal 4 maggio sarà possibile celebrare funerali ma con un massimo di 15 familiari, preferibilmente in luoghi aperti.

Le scuole resteranno chiuse fino a settembre.

Nelle prossime ore, a decreto pubblicato, sarò in grado di darvi notizie più specifiche.

Come sapete è già in vigore un'ordinanza sindacale con cui sono stati chiusi la maggior parte dei luoghi pubblici.

Dopo un mese e mezzo di “reclusione” vi anticipo che la mia intenzione è di riaprire il più possibile questi luoghi, quindi le aree gioco per bambini, il cimitero, le aree cani, le spiagge, ma tenendo sempre bene a mente che la salute viene prima di tutto.

Quindi molto probabilmente ci saranno delle prescrizioni e in alcuni casi gli ingressi dovranno essere contingentati per ragioni di sicurezza.

In questa fase 2 sarà necessaria, ancora più di prima, la massima collaborazione da parte di tutti i cittadini.

Sono sicuro che, anche in questa occasione, Ladispoli non deluderà.

Insieme ce la faremo!

Il Sindaco
Alessandro Grando

 



© 2021 Città di Ladispoli - Piazza G.Falcone, 1 - 00055 Ladispoli (Rm) - Codice Fiscale: 02641830589 - Partita IVA: 01093441002 - comunediladispoli@certificazioneposta.it