CAPODANNO, APPELLO ALLA RESPONSABILITÀ DEL SINDACO GRANDO

Venerdì 31 Dicembre 2021

Fuochi d’artificio e petardi consentiti solo nell’arco temporale compreso tra le 23:30 del 31 dicembre e le 00:30 del 1° gennaio: questo quanto stabilito dall’ordinanza del sindaco Alessandro Grando.

“Mi appello al senso di responsabilità di tutta la cittadinanza – ha commentato il sindaco Grando – affinché si saluti l’arrivo del nuovo anno senza mettere a repentaglio la propria sicurezza e quella degli altri. A livello nazionale, purtroppo, ogni anno si verificano infortuni di grave entità sia alle persone che agli animali. Il nostro pensiero in questo momento deve andare anche alle persone più deboli  e agli effetti negativi che possono causare su di essi i botti di Capodanno. Non dimentichiamo poi gli animali che rischiano di rimanere feriti, o peggio di morire, nel tentativo di fuggire dal pericolo percepito. Colgo l’occasione per rivolgere a tutti i cittadini di Ladispoli i più sentiti auguri di buon anno nuovo”.

L’ordinanza in particolare vieta, ad eccezione dell'orario compreso tra le 23:30 del 31 dicembre e le 00:30 del 1° gennaio, l’accensione ed il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici.



© 2022 Città di Ladispoli - Piazza G.Falcone, 1 - 00055 Ladispoli (Rm) - Codice Fiscale: 02641830589 - Partita IVA: 01093441002 - comunediladispoli@certificazioneposta.it